La Radioscuola delle bambine e dei bambini. Progetto e sperimentazione didattica ideata dal Circolo Gianni Rodari Onlus e dall' Associazione Matura Infanzia, in collaborazione con l' Istituto Comprensivo A. Gramsci - Scuola primaria G. Perlasca.

lunedì 9 maggio 2016

stanno arrivando......mettetevi all'ascolto!!


Eccoli i radiologi della scuola Perlasca! Stanno arrivando.
Ancora tre giorni e potrete ascoltare il martedì e il giovedì su  Radio Freccia Azzurra https://www.spreaker.com/user/radiofrecciaazzurra    tutte le cose fantastiche che hanno creato per il nuovo palinsesto.


In questi ultimi mesi, Adriano, Alessandra, Elena, Elisa, Emanuele, Flaminia, Giulia, Jacopo, Leonardo, Lorenzo, Luca, Michela, Massimiliano, Mauro, Said, Sara, Simone, Sofia, Valentino, Valentino Manuel, Valerio hanno letto, commentato, consultato testi scritti e testi on line, discusso, ascoltato, scritto, imparando ad esprimere le proprie idee ed emozioni.
Chi si sintonizzerà su Radio Freccia Azzurra potrà ascoltare piccole storie inventate, scoprire animali fantastici, seguire vere e proprie lezioni di epica, di matematica, di disegno, di musica; esplorare il mondo esterno alla scuola Perlasca o conoscere personaggi che sono stati invitati in classe; potrà ridere con le pubblicità fantasiose e conoscere l’oroscopo dedicato a chi va a scuola; sperimentare nuove ricette, ascoltare interviste impossibili o seguire la presentazione di un libro e il ricordo di una canzone; scoprire insieme ai radiologi della scuola Perlasca i misteri della dislessia, ragionare sul terrorismo, conoscere il punto di vista dei ragazzi sul bullismo e approfondire i loro consigli.
 
Cari ragazzi, Insieme a Matteo vi ho seguiti settimana dopo settimana, voi e le vostre splendide maestre Daniela, Bellina, Marta, Alessia assistendo alla vostra “crescita e trasformazione” fisica, emotiva ed intellettuale: avete “spalancato” le finestre dell’aula, osservando, ragionando e cooperando, superando confini e limiti che sembravano impossibili, discutendo anche animatamente.
Avete capito che potevate imparare tante cose divertendovi e che le materie scolastiche non erano più noiose.
Consultare i libri, fare domande e interrogarvi, vi ha permesso di crescere e di esprimere meglio le vostre opinioni su quello che succedeva nel mondo “vicino” e “lontano”.
Avete anche imparato a fare da tutori, con le maestre Anna e Giulia, ai bambini della prima elementare,  e con la  maestra Nadia a quelli delle classi terza e quarta, che hanno scoperto con voi  il mondo della radio.   
Un’esperienza che chiuderà un ciclo di studi e vi proietterà con tanti ricordi ed esperienze verso la scuola media e verso nuovi traguardi, ma sempre …collegati con la radio!!.

1 commento:

  1. bellissima iniziativa...sono pronta ad ascoltarvi!

    RispondiElimina